Luigi Malerba

Luigi Malerba (all’anagrafe Luigi Bonardi) è nato nel 1927 a Berceto in provincia di Parma. Nel 1950 si è trasferito a Roma – “sono migrato come gli uccelli in cerca di luoghi dal clima più mite”, diceva – e qui è rimasto fino al 2008, anno della morte.
Scrittore, sceneggiatore, editore, viaggiatore, difensore appassionato del patrimonio artistico e culturale del nostro Paese, collaboratore del “Corriere della Sera” prima e di “Repubblica” poi, per oltre vent’anni, è stato fra i più importanti rappresentanti della storia culturale del secondo Novecento. Ha fatto parte del Gruppo 63 e fondato La Cooperativa Scrittori.
Le sue opere sono state tradotte in tutte le lingue del mondo, compreso il ladino e l’esperanto.
Alcuni dei testi di questo volume sono stati scritti per la Süddeutsche Rundfunk di Stoccarda e poi trasmessi da moltissime radio europee, tra cui anche la RAI.
Ai poeti non si spara ha vinto la Ninfa d’Oro alla mostra Internazionale di Montecarlo nel 1966.
A completare il corpus delle opere scritte per il teatro e la radio da Malerba, Interviste impossibili (1997) e Il sogno di Epicuro (2008), pubblicate entrambe con Manni.

Cerca libro

News