L’ospitalità della lingua

€20,00
Articolo: 978-88-6266-588-9
Antonio Prete
L’ospitalità della lingua
Baudelaire, Rimbaud, Mallarmé, Valéry, Rilke, Celan, Machado, Bonnefoy e altri - Traduzioni con testo a fronte


Tradurre è accogliere un ospite nella casa della propria lingua, ed è anche preservare, e talvolta ravvivare, timbri, forme, modi espressivi e ritmi del poeta che si traduce. Una sfida e un azzardo, e allo stesso tempo esercizio, dolce e arduo, di poesia.
Antonio Prete porta nella sua lingua alcuni celebri poeti con i quali si è intrattenuto in un dialogo assiduo e qualche volta quotidiano. Con testo originale a fronte sono raccolte traduzioni di Labé, Ronsard, Baudelaire, Rimbaud, Mallarmé, Verlaine, Dickinson, Valéry, Rilke, Celan, Pessoa, Machado, Neruda, Alberti, Jouve, Char, Jabès, Valente, Bonnefoy. Sono infine resi in versi italiani cinque canti d’amore della tradizione salentina in grìco.
Questa nuova edizione, rispetto alla precedente del 1996, raccoglie nuovi testi e nuovi autori, e rinnova alcune traduzioni. Poiché tradurre è essere in cammino verso un’impossibile traduzione perfetta.

info-copertina
L’ospitalità della lingua
L’ospitalità della lingua
Libro novità
anno: 
2014
pagine: 
248
isbn: 
978-88-6266-588-9

Antonio Prete, L'ospitalità della lingua

01/01/2015

L'assillo (e l'amore) di tradurre, di Laura Mangialardo

Antonio Prete, L'ospitalità della lingua

01/04/2015

Scaffali, di Roberta Bertozzi

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro

News