Piccolo canzoniere selvatico

€10,00
Articolo:
Guido Cavalli
Piccolo canzoniere selvatico

Un lungo monologo poetico in una pagina che è luogo determinato a riflettere la natura: estranea, indocile, inselvatichita dall’incuria e dalla lontananza dell’uomo, dove gli eventi e le figure della memoria individuale si raccolgono come cose tra altre cose, chiuse in un uguale distacco. Il territorio dei versi raffigura un passato che è esso stesso natura come la natura è stata per il poeta esperienza e pensiero.

info-copertina
Piccolo canzoniere selvatico
no
anno: 
2005
pagine: 
88
isbn: 
88-8176-703-1

Guido Cavalli, Piccolo canzoniere selvatico

01/04/2006

La natura così com'è, "proma" dell'uomo, di Antonio Spadaro


Guido Cavalli con Piccolo canzoniere selvatico è all’esordio poetico dopo aver pubblicato (con lo pseudonimo di Errico Malò) due romanzi e vari racconti. L’opera è un lungo monologo in quattro quadri, centrato sul sentimento della natura selvatica, lontana dall’uomo, dalla sua cura e dalla sua dimora, reso da echi classici, figure mitiche e da un metro curato. L’ispirazione è ruvida, preferisce le «spine dei ricci, i colori spenti, la pioggia che bagna la faccia del bosco».

Guido Cavalli, Piccolo canzoniere selvatico

01/05/2006
Una pulsante tensione metaletteraria, di Giovanni Ronchini

Guido Cavalli, Piccolo canzoniere selvatico

01/06/2008

Una voce autentica, di Emilio Zucchi 

Cerca libro

News