Rapsodia su un solo tema

€18,00
Articolo:
Claudio Morandini
Rapsodia su un solo tema
Colloqui con Rafail Dvoinikov
Nel 1996 Ethan Prescott, giovane compositore di Philadelphia, si reca più volte in Russia a incontrare l’anziano collega Rafail Dvoinikov, per una lunga intervista che è anche l’omaggio di un discepolo nei confronti di un maestro quasi dimenticato. Il titolo del progetto, Rapsodia su un solo tema, rimanda a una delle partiture più emblematiche di Dvoinikov.
Il vecchio rievoca infanzia e giovinezza, incontri, amori, umiliazioni, con la libertà e il disincanto di chi finalmente non deve più rendere conto a nessuno. La sua musica e le sue parole dimostrano che si può rimanere liberi, come artisti e come uomini, anche sottostando alle direttive di un potere oppressivo.
Schiudendosi come una matrioska, questo romanzo combina tentativi di saggio, pagine di conversazioni e di diario, verbali di interrogatori, trascrizioni da un pamphlet settecentesco, per raccontare di musicisti che parlano di altri musicisti che raccontano di altri musicisti che immaginano la vita di altri musicisti ancora.
In sottofondo, la Storia, spesso dolorosa ed enigmatica, del Novecento.
 

Guarda il booktrailer: http://www.youtube.com/user/claudiomorandini?feature=mhw4#p/a/u/0/p7FsTma1ug4

 Morandini al dibattito su letteratura e musica sul blog Letteratitudine: http://letteratitudine.blog.kataweb.it/2010/06/25/letteratura-musica/
info-copertina
Rapsodia su un solo tema
Libro novità
anno: 
2010
pagine: 
272
isbn: 
978-88-6266-242-0

 

Visita il blog dell'autore: http://ombrelarve.blogspot.com

Leggi l'incipt del romanzo su http://www.collacolla.com/colla_5

 
22/04/2010 - Giulio Cappa su “Buongiorno Regione” del TG3 Valle d'Aosta
 
Dopo Nora e le ombre, dopo Le larve, Claudio Morandini correva il rischio di farsi una fama da romanziere del mistero e dell’orrore, di lucido indagatore e fustigatore di aldilà improbabili, di passati inconfessabili e di presenti miserie. In questo terzo romanzo, Rapsodia su un solo tema. Colloqui con Rafail Dvoinikov, l’atmosfera è completamente diversa. Ethan Prescott, giovane e brillante compositore americano – parliamo di musica “colta”, “classica”, per intenderci – decide di occuparsi di un musicista russo, in qualche modo sopravvissuto al comunismo, un maestro nascosto e controverso, autore di musiche importanti, alcune di valore assoluto. Intorno ai colloqui tra i due musicisti Morandini tesse una serie di racconti che riguardano il privato del giovane e il passato del maestro, insieme a documenti, trascrizioni di interrogatori, recensioni e testimonianze. C’è anche lo scritto di un musicista del settecento antenato di Dvoinikov, uno strano Viaggio musicale nel secolo ventesimo che offre a Morandini la possibilità di descrivere la musica del nostro tempo attraverso l’effetto di straniamento descritto dai critici russi inventori dell’analisi formale della letteratura.
Il romanzo è fruibile a diversi livelli: c’è la storia personale, anche sentimentale, del protagonista Ethan Prescott. C’è il buio clima della dittatura staliniana che permette a un musicista mediocre di perseguitare e umiliare l’eccellenza di artisti che non può comprendere. C’è l’umorismo di Morandini, che fa parte del suo stile, ma qui non è più di color nero, è più disincantato che cinico. C’è un panorama della scena musicale contemporanea dove l’autore spazia con disinvoltura sia dal punto di vista storico che da quello tecnico.
Ma soprattutto Rapsodia su un solo tema è quello che dichiara di essere: un romanzo – cioè un racconto che intrattiene descrivendo il mondo e la vita come nessuna storia o cronaca è in grado di fare.

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

24/04/2010
I condizionamenti della vita e del potere sull’arte, diNathalie Dorigato

Alle 14 di oggi, sabato 24 aprile, lo scrittore aostano Claudio Morandini presenterà il suo terzo parto letterario, il nuovo romanzo “Rapsodia su un solo tema. Colloqui con Rafail Dvoinikov” pubblicato con l’editore Manni di Lecce. Nell’ambito del Festival della parola Babel, incontrerà il pubblico nello stand di Agorà in piazza Chanoux ad Aosta.

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

26/04/2010
Dvoinikov, quando la musica spezza le catene, di Luca Pavanel

La storia di una libertà cercata e trovata nell’arte. Più precisamente nella musica, la propria. Una testimonianza, la vita del russo Rafail Dvoinikov, protagonista del romanzo “Rapsodia su un solo tema”. L’autore è Claudio Morandini (Manni editore).  A metà degli anni Sessanta Ethan Prescott, compositore di Philadelphia, va diverse volte in Russia e lì incontra il collega Dvoinikov, per una lunga intervista.

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

12/05/2010
 Intervista, di Barbara Baraldi

Ancora una volta Claudio Morandini ci stupisce, con un romanzo che si schiude come una matrioska. Il suo terzo romanzo, Rapsodia su un solo tema (Manni) è definito un libro che unisce tentativi di saggio, pagine di conversazioni e di diario, verbali di interrogatori, trascrizioni da un pamphlet settecentesco. Il tutto per raccontare di musicisti che parlano di altri musicisti che raccontano di altri musicisti che immaginano la vita di altri musicisti ancora.

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

24/05/2010
Fruscio di pagine, di Stefania Celesia

"Lei ha imparato a convivere con un segreto, che rivela solo a coloro che ritiene pronti. E ama di un sofisticato amore quel segreto, perché esso lo rende diverso dagli altri, migliore – e non parlo dell’essere un compositore”. Dopo Nora e le ombre e Le larve, l’autore sceglie per il suo terzo romanzo una veste nuova che racchiude al suo interno diversi e preziosi ornamenti.

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

01/06/2010
Letture, di Giona A. Nazzaro

Con il suo terzo romanzo, Claudio Morandini imprime un’ulteriore accelerazione alla sua vertiginosa scalata stilistica. Se Nora e le ombre e Le larve avevano già ampiamente manifestato la straordinaria padronanza stilistica dello scrittore aostano, con Rapsodia su un solo tema Morandini firma senza timore di smentita quello che può essere ritenuto il suo lavoro migliore, più libero, più spericolato e soprattutto più complesso.

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

05/06/2010
Appuntamento e Rapsodia in casa Manni, di Matteo Di Giulio              
 
Nella realtà della piccola editoria, Manni, gente che per passione butta fuori libri preziosi ogni anno, è ormai una certezza di cui tenere conto.

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

07/06/2010

Letture, a cura della Libreria Aubert

Il romanzo narra le vicende del compositore russo Rafail Dvoinikov che per tutta la vita ha lavorato, scritto e composto tiranneggiato da un sistema oppressivo e freddo.
Morandini è acuto burattinaio di parole e usa la figura di Ethan Prescott, giovane compositore di Philadelphia, per entrare nei meandri del Novecento e nei tornanti delle vite dei suoi personaggi e artefici.

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

16/06/2010

I due poli di Prescott, di Norma Stramucci

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

29/06/2010
L'intervista, di Massimo Maugeri

Cosa (o chi) ti ha ispirato (o spinto) a scrivere “Rapsodia su un solo tema”?

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

07/07/2010
07/07/2010 – nottedinebbiainpianura.blogspot.com
Il romanzo-universo, di Angelo Ricci
 
Possono un romanzo, una storia, rappresentare un universo? Leggendo questo romanzo la risposta non può che essere una sola: sì. Può un romanziere essere un costruttore di vite, di eventi, di mondi? Anche in questo caso la risposta non può che essere la stessa: sì. Come Borges, Claudio Morandini non si limita a raccontare, non si ferma a descrivere.

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

06/08/2010
06/08/2010 – biscottineri.blogspot.com
Su Claudio Morandini,di Luca Dipierro

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

08/09/2012

Claudio Morandini, scrittore, di Roberto Sturm

 

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

01/01/2013

Eclettismo e virtuosismo, di Umberto Rossi

Claudio Morandini, Rapsodia su un solo tema

11/12/2014

Il parere di PB, di Margherita De Simone

Carrello

Mostra il carrello.

Cerca libro

News