Alda Merini, Sono nata il ventuno a primavera

01/12/2005

Diario di un percorso psicologico, di Giancarlo Pandini


Con una lunga affettuosa prefazione di Piero Manni, in cui si narra di una lunga amicizia, Alda Merini presenta nella collana Pretesti Sono nata il ventuno a primavera. Sono alcune delle ultime sue poesie, accompagnate da un breve diario in cui vengono riassunti i punti di una biografia controversa - seppure ricca di memorie e aneddoti - e in cui appaiono volti e personaggi che si sono intrecciati con la costante di una poesia del cuore, com'è questa della Merini.

Cerca libro

News