Collana Remake

01/12/2010

Per non dimenticare le grandi opere di tutti i tempi, di Anna Meta

Esistono moltissime riscritture dei classici, ma non veri e propri remake letterari. Si propone invece in questa collana – diretta da Ermanno Detti, Giuseppe Fiori e Luciano Vagaggini – un rifacimento di opere della letteratura, introducendo nella vicenda elementi del tutto nuovi. Come nel cinema, questo è un modo per rendere onore ai grandi scrittori di tutte le epoche, rivivendo le loro opere con sensibilità nuove. Questa è la novità assoluta della collana, introdurre nella stessa vicenda intrecci più adatti a un pubblico moderno. Operazione difficile, ma si sa che molto dipende, proprio come in un film, da come le cose di realizzano.
Un particolare interessante, l’illustrazione ha in questi libri una vera e propria funzione narrativa. Laddove un’azione è descritta da un’immagine, nel testo la descrizione o scompare o viene ridotta al minimo indispensabile. Come dire: se c’è un’immagine che narra, perché narrare anche con le parole? I disegni sono di Alberto Gennari, un giovane promettente che giunge all’illustrazione dal fumetto bonelliano. Ogni opera è affidata alla libera fantasia di un autore contemporaneo. Da un racconto di poche pagine di Salgari, Ermanno Detti ha costruito un vero e proprio romanzo nel quale i personaggi assumono altro spessore e altre sensibilità; dalle vicende di Fantomas di Souvestre e Allain, Giuseppe Fiori ha costruito un moderno Phantomas che si muove tra i misteri di Roma. Il piano dell’opera prevede un Robinson Crusoe che vive nella sua isola turbato da inquietudini moderne e I figli del capitano Grant che veleggiano avventurosamente sui mari inquinati del secondo Novecento.
Età consigliata: dai10-11 anni.

Cerca libro

News