La felicità del testimone

€17,00
Articolo: 978-88-6266-399-1
Elisabetta Liguori
La felicità del testimone
Ora sì che bisognerà lavar tutto, sta dicendo. Darsi da fare con l’ammorbidente. Versarne a litri nel cassettino, per far tornare il vestito nuovo come era prima che papà Claudio cambiasse idea. Prima che il morto morisse. Prima che le finestre s’accendessero in coro. Prima che arrivassero in un pacco d’oro le scarpe con la fibbia e sparissero le sedie dalla strada. Strofiniamo più forte, mamma. Carichiamo i colorati, carichiamo i colorati! Ora che parte la centrifuga, vedrai, si rovescerà il mondo e tutti cammineranno sulle mani, come al circo di Nando Orfei, quando viene Natale.

 

Flavia ha solo otto anni e conosce la forma della morte.
In piedi su una sedia, il naso incollato alla finestra, in una calda notte di giugno ha assistito al delitto di Germano Scalise, consigliere comunale di un paesino del Salento.
Dai suoi racconti incerti dipende la felicità di molta gente, e innanzitutto la propria.
A raccogliere i ricordi, i disegni, i cinguettii della bambina c’è Concetta, assistente sociale in sovrappeso, donna abitudinaria e semplice, con il suo piccolo rassicurante universo: un solo antico amore, la madre cocciuta, un badante indiano dal cuore d’oro, l’amica fidata, una cagna inquieta.
Le vite di Flavia e Concetta si legano saldamente, mentre le stagioni sfilano mute, reticenti, immobili come muretti a secco.
La verità non è che uno tra i tanti desideri che le tengono unite.
info-copertina
La felicità del testimone
Libro novità
anno: 
2011
pagine: 
276
isbn: 
978-88-6266-399-1
Secondo calssificato al Premio Kriterion 2013

Qui l'intervista di Livio Romano all'autrice
 

Canale YouTube: video 1 Flavia  
                                video 2 Felicità
                                video 3 Scrivere

                                         

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

24/11/2011

Lei scrive mentre corre, di Luisa Ruggio

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

30/11/2011

Libro del giorno

Ascolta l'intervista di Loredana Lipperini ad Elisabetta Liguori qui

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

30/11/2011

Una finestra sul dolore, di Antonio Errico

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

23/12/2011

Consigli per Natale, di Flavia Piccinni

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

24/12/2011

La volontà e il desiderio, di Dario Goffredo

 

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

01/01/2012

Flavia, Concetta e gli altri, di Rosetta Serra

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

08/01/2012

Nel Sud in giallo il testimone è felice, di Michele Trecca

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

11/01/2012

Intervista di Giovanni Turi

Dopo Tutto questo silenzio, romanzo scritto a quattro mani con Rossano Astremo, Elisabetta Liguori torna alla scrittura solitaria nella Felicità del testimone. Un romanzo in cui a prevalere sulla trama sono gli impercettibili mutamenti interiori e l’immediatezza espressiva è ancella di uno stile franto e oscillante, volto a cogliere quella verità che «rotola ora da una parte, ora dall’altra»  ̶̶  ancor più se dipende dalle parole di una bambina che «come tutti, voleva soltanto essere felice».

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

01/03/2012

Libro visionario, di Sara Bennet

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

01/03/2012

Intervista, di Andrea Busato

Elisabetta Liguori, La felicità del testimone

01/06/2012

Con il naso incollato alla finestra, di Caterina Morgantini

Cerca libro

News