La storia del califfo Hakem

La storia del califfo Hakem

copertina
anno
2024
Collana
Categoria
pagine
144
isbn
978-88-3617-304-4
15,67 €
Titolo
La storia del califfo Hakem
Prezzo
16,50 €
ISBN
978-88-3617-304-4
nota
Prefazione di Dario Vergassola – Traduzione e cura di Francesco Ghelli 

IN LIBRERIA DAL 19 LUGLIO

«Ma, questa pasta è hashish, se non mi sbaglio», rispose lo straniero, allontanando la tazza nella quale Yusef aveva posato una porzione della fantastica mistura, «e l’hashish è proibito».
«Tutto ciò che è piacevole lo è», disse Yusef, inghiottendo una prima cucchiaiata.
 

La storia del califfo Hakem, pubblicato per la prima volta nel 1847, è un piccolo gioiello che si impone per la radicalità delle tematiche: narra la vicenda di un eretico musulmano che si proclama dio dopo aver assunto dell’hashish, desidera sposare sua sorella e guida un popolo di diseredati, pazzi e criminali in una sanguinaria rivolta. 
Hakem è un eroe ambiguo: folle vittima della droga o profeta ispirato? Despota feroce o sovrano illuminato? Eroe civilizzatore o semplice preda di un desiderio incestuoso? 
In appendice, il saggio di Francesco Ghelli illustra la modernità di Gérard de Nerval e contestualizza i temi principali del racconto nella Francia dell'Ottocento, tra psichiatria, uso di sostanze stupefacenti e rapporti con l'Islam.