Ermanno Detti, I predoni del deserto

22/01/2011

In terre lontane, di Vincenza Fanizza

I classici della letteratura possono ancora emozionare e coinvolgere i piccoli lettori? Nasce da questa sfida la collana “Remake” della Casa Editrice Manni, che propone appunto rifacimenti di alcuni famosi classici, coniugando testo e illustrazioni e rivolgendosi ai ragazzi di oggi con esigenze, sensibilità e linguaggi nuovi.
Da un breve racconto di Emilio Salgari, ad esempio, Ermanno Detti, saggista e scrittore, ha costruito “I predoni del deserto”, un vero e proprio romanzo, dove i personaggi sono attualizzati e la storia è narrata con vivacità e sensibilità moderna.
William Fromster è un miliardario americano infelice e annoiato. Una notte, mentre è a bordo della sua mongolfiera, scoppia una tempesta e William finisce nel deserto del Sahara. Viene fatto prigioniero dai Tuareg, un popolo con abitudini molto lontane da quelle dell’Occidente, selvagge e primitive ma anche affascinanti.
Ermanno Detti riesce, fin dall’inizio, a coinvolgerci nelle tante avventure che vivrà il protagonista nel deserto e ci tiene col fiato sospeso. William  tornerà alla vita “civile” o resterà per sempre con i Tuareg? Il finale è inaspettato.
A rendere la storia interessante contribuisce anche l’illustrazione, molto vicina al fumetto. Infatti i suggestivi disegni di Alberto Gennari, spesso, invadono intere pagine del libro e assumono una vera e propria funzione narrativa.
Emilio Salgari, uno dei più grandi scrittori d’avventura di tutti i tempi, grazie a “I predoni del deserto”, torna, in questo modo, nel nostro tempo e ci porta, con la sua fantasia, ancora in terre lontane…

Cerca libro

News