Millanta facce

Millanta facce

sottotitolo
Racconti dal Salento
copertina
anno
2022
Collana
Categoria
pagine
320
isbn
978-88-3617-169-9
Titolo
Millanta facce
Prezzo
16,00 €
ISBN
978-88-3617-169-9
ISBN
9788836171743
€8.99
nota
Con scritti di Carlo D'Amicis e Antonio Prete

«Ma lei sa qualcosa di Lecce, sa almeno dove si trova?»
«In Puglia credo, o in Calabria, comunque nel regno di Terronia, in partibus infidelium borbonicorum», risposi con indifferenza.

 

"L’investimento di Piero Manni sulla parola come strumento non solo di narrazione, ma anche di dialogo, di partecipazione, di protesta è convinto ed estremamente fiducioso. Più sarà ricco il nostro vocabolario, sembra dire, più ricca sarà la nostra vita".
   
   Carlo D'Amicis

 

"La prosa narrativa di Piero Manni dà allo sguardo antropologico una leggerezza e un’ironia affabulatoria, e commisura lo sguardo politico con il bizzarro, l’imprevedibile, l’irrisolto che abita i caratteri degli individui e le loro relazioni".

    Antonio Prete

 

Millanta facce sono quelle che Piero Manni racconta della sua terra, il Salento: la civiltà contadina del dopoguerra, le feste patronali e le tarantate, l’emigrazione; la speculazione degli anni Settanta e Ottanta, la Sacra Corona Unita, gli sbarchi dei migranti dai Novanta, e l’esplosione del turismo nei Duemila, quando il Salento diventa the place to be, la tradizione si trasforma in una moda e il paesaggio viene sfruttato senza lungimiranza.
Il libro riunisce racconti scritti dal 1983 al 2020 con sguardo appassionato e lucido su un lembo del Sud sineddoche dell’Italia tutta, luogo di una crescita non sempre sana, in cui guardare alle radici aiuta a comprendere storture e ricchezze dell'oggi.
 

I diritti provenienti dalle vendite di questo libro saranno devoluti al Comitato provinciale ANPI di Lecce.