La decadenza

La decadenza

sottotitolo
Il caso Berlusconi tra atti ufficiali, retroscena e manovre



copertina
anno
2013
Collana
Categoria
pagine
240
isbn
978-88-6266-538-4
Titolo
La decadenza
Prezzo
15,00 €
ISBN
978-88-6266-538-4


Il racconto senza censure del presidente della Giunta per le Elezioni e le Immunità

 
Quattro anni di reclusione e l’interdizione dai pubblici uffici per il reato di frode fiscale: è la condanna definitiva per Berlusconi al processo Mediaset.
Le Camere si trovano a fare i conti, per la prima volta, con la Legge Severino, nata con il plauso di tutti i partiti per avere un Parlamento “pulito”, che impone l’incandidabilità e la decadenza dei parlamentari con condanne superiori a due anni. Ma applicare questa norma nell’affaire Berlusconi rischia di trasformarsi da procedura d’ufficio in impresa impossibile.
L’apparato giuridico, mediatico e politico del Cavaliere si mette in moto per provare a contrapporsi alla procedura con richieste di rinvio, ricorsi e istanze per annullare la decisione finale della Giunta e per ottenere la ricusazione dei componenti, fino a minacciare una crisi di governo.
Dall’osservatorio privilegiato del palcoscenico più rovente, e con la prospettiva del dietro le quinte, Dario Stefàno, presidente della Giunta, ricostruisce in prima persona e attraverso un’ampia documentazione tutta la vicenda, come in un reportage, svelando i retroscena, gli imprevisti, l’assalto dei media, le pressioni della politica.
Fino ad arrivare al 27 novembre 2013, giorno in cui l’Aula vota la decadenza di Berlusconi.