Solo pioggia e jazz

€15,00
Articolo:
Paola Baratto
Solo pioggia e jazz

Il tempo e le sue ossessioni ma anche lo spazio del lavoro e della distensione e insieme i malanni del consumismo accanto alla capacità di affrontare la noia e coglierne gli stimoli creativi: questi princìpi animano una storia dove fatti e persone si colorano con una sottile avvincente ironia.

 
info-copertina
Solo pioggia e jazz
no
anno: 
2005
pagine: 
144
isbn: 
88-8176-713-9

Paola Baratto, Solo pioggia e jazz

02/12/2005

Baratto, il respiro del tempo


Lo scorrere del tempo come fonte di contraddizioni ed ossessioni che tormentano
l’individuo già soggiogato, anche se dedito ad un iperattivismo che dovrebbe allontanare gli spettri dell’oggi e del domani, da un "horror vacui" la cui dimensione sembra non avere confini.

Paola Baratto, Solo pioggia e jazz

19/11/2005

Il tempo è un gioco di specchi, di Claudio Baroni


Poche frasi, due pennellate. E quel pontile lo avete davanti agli occhi. Un aggettivo e su quell’isola già ci siete approdati.Ha una capacità evocativa notevole Paola Baratto. Essenziale, nitida, sicura.
Dietro la prosa levigata si coglie il lavoro certosino, ma il lettore scivola leggero come sull’acqua del lago che circonda l’isolotto di Aldien. Terra incantata, albergo di charme. Anche se il proprietario, uno strano filosofo dai lunghi silenzi, non fa alcunché per compiacere l’ospite.

Paola Baratto, Solo pioggia e jazz

31/12/2005

Il senso del tempo nell’albergo della noia, di Massimo Tedeschi


Un gioco di specchi, un apologo sul Tempo, uno studio musicale in cui prevale il pianissimo, un acquarello in cui il verde brillante si disfa e poi si cristallizza, un arpeggio delicato sulle sillabe di un dizionario intimo.
Ci sono molti modi - lirici - per dire dell’ultimo romanzo della scrittrice bresciana Paola Baratto, Solo pioggia e jazz (Manni editore, pagine 149, euro 15). La prosa, invece, dice di un’invenzione magica e realistica al tempo stesso, irta di citazioni e genuine invenzioni.

Paola Baratto, Solo pioggia e jazz

29/01/2006

Il viaggio, di Magda Biglia


Si intitola Solo pioggia e jazz il quinto romanzo di Paola Baratto, giovane scrittrice bresciana di talento.
Resta dai libri precedenti la domanda sul senso della vita, la ricerca di significati singola e collettiva, le atmosfere sospese tra realtà e sogno perché forse sta lì la risposta.
Ancora una volta le parole chiave sono l’acqua, il tempo, gli orizzonti.
Il viaggio, tema prezioso e ricorrente della sua produzione, si circoscrive qui in una situazione da “Montagna incantata” che sembra ferma e invece è un lungo percorso.

Paola Baratto, Solo pioggia e jazz

23/02/2006

L'ossessione del tempo, di Anita Loriana Ronchi


Il tratto essenziale, nitido, sicuro, dalla forte capacità evocativa. Un nucleo centrale - il tempo - scandagliato nei suoi rimandi enigmatici, gioco di specchi che restituisce all’ineludibile finitezza del vissuto. Un libro che si misura «con un tema complesso, reso ancora più arduo dalla cifra del romanzo e dalla necessità di procedere per accumulazioni di indizi sino allo svelamento finale».

Paola Baratto, Solo pioggia e jazz

24/03/2006

Baratto, l’apologo del tempo rimosso, di Federica Papetti


Combattere il trascorrere del tempo è una guerra persa. Tale consapevolezza esplode non a caso nell’assenza del tempo artificialmente scandito dagli uomini, quando l’ozio prende il sopravvento sulla frenesia delle attività umane.
La scrittrice bresciana Paola Baratto con la sua ultima fatica letteraria, il romanzo Solo pioggia e jazz edito da Manni editori e presentato al salone Vanvitelliano in palazzo Loggia, si addentra nel mistero del tempo offrendo ai lettori un’opera di grande pregio stilistico.

Paola Baratto, Solo pioggia e jazz

01/06/2006
Due orologi

La protagonista, esperta in recensioni gastronomiche vi trascinerà nella hall dell’Auberg dell’Ennui, un albergo in riva al lago, dove ci sono due orologi che indicano orari diversi e che subito dopo scoprirete fermi. Lo considererete un particolare di minima importanza, sospeso nelle prime righe di questo romanzo.

Paola Baratto, Solo pioggia e jazz

14/12/2006
 Solo pioggia e jazz diventa un e-book. Gratuito.

Il romanzo di Paola Baratto è stato, infatti, scelto da Manni come nuovo libro da scaricare liberamente dal sito www.mannieditori.it, all’interno di un’iniziativa che ha portato la casa salentina, da circa un anno, ad essere il primo editore in Italia a dar vita ad un progetto - definito rivoluzionario - di copyleft (vocabolo che indica, con un gioco di parole, il contrario di copyright), sull’onda del dibattito aperto dal collettivo Wu Ming.

Cerca libro

News